Sciopero alla Coca Cola di Nogara

La Coca Cola è conosciuta in tutto il mondo e fa impazzire i bambini ma anche i più grandi, per il suo sapore frizzante e dolce. Non tutti sanno che il suo nome viene fuori dal fatto che uno degli ingredienti utilizzati per crearla sono gli estratti delle noci e delle foglie di coca. Essa, appunto perché si può dare anche ai bambini, è analcolica. Fù creata l’8 Maggio del 1886 da un farmacista statunitense il cui nome è John Stith Pemberton. Questa bevanda però, ha dei pro e dei contro, perché degli ingredienti da essa contenuta, se bevuti in grosse quantità possono non essere molto graditi dal nostro corpo.

Coca ColaQuesto accade perché proprio per il suo sapore così buono, molte persone ne bevono tantissima, anche mentre si mangia, creando una vera e propria dipendenza. Se sei curioso di scoprire nel dettaglio, perché la coca cola fa male e quali sono gli ingredienti che causano problemi, in questo articolo troverai tutte le risposte. A questo punto vi chiederete: anche la Coca Cola Zero fa male? Nello stesso articolo appena linkato, troverete le risposte anche a questa domanda!

Coca Cola di Nogara: Lo Sciopero

Pochi giorni fa a Nogara ( comune italiano nella provincia di Verona nel Veneto ), dove c’è il più grande stabilimento di Europa della Coca Cola, c’è stato uno sciopero dei dipendenti. Il 28 Marzo, diversi lavoratori sono riusciti a salire sul tetto dello stabilimento per protestare il licenziamento di molti di essi e c’è stata molta confusione e rabbia, arrivando addirittura ad alcuni episodi di violenza. Ora, si sta cercando di capire quali siano le cause per cui i lavoratori hanno deciso di protestare e poi anche quali sono stati i motivi per cui si è arrivati alla violenza. Alcuni uomini ed addirittura anche alcune donne, pare siano stati colpiti dai Taser ( dispositivi di difesa che attraverso l’elettricità riescono a paralizzare e a far contrarre i muscoli della persona colpita ) dei Vigilantes, il chè è una cosa illegale.

Ora, sembra che sia tornata la calma allo stabilimento della Coca Cola, dopo l’intervento delle forze dell’ordine che sono riusciti a mettere fine a tutta la confusione creata e quindi la coca cola può riprendere la sua attività continuando a creare la sua bevanda più venduta al mondo.